Interrail: un’esperienza che ti rimane per la vita!

387
Durante i preparativi del matrimonio, per me e Klapsu era tempo di incominciare a programmare il nostro viaggio di nozze. No, non aspettatevi le solite zone caraibiche con spiagge bianchissime e clima tropicale.
Non che ci sia nulla di male in viaggi del genere, ma io e Klapsu non siamo così, non ci piacciono le convenzioni. Noi non vogliamo fare le cose perché tutti le fanno così, vogliamo vedere le cose sotto un’altra luce, con un’altra ottica.
Quindi, in barba alla comodità che un’amaca sorretta da palme ci avrebbe dato, decidemmo di “treneggiare”, ossia di viaggiare l’Europa in treno tramite Interrail!
Per dirla tutta, il nostro scopo era anche quello di far tappa in Italia, in un modo o nell’altro. Infatti, avevamo progettato un secondo matrimonio (o più che matrimonio, una festa di matrimonio) in Italia, così che tutti gli amici italiani potessero partecipare alla nostra gioia. E dato che il numero di persone che volevamo includere dall’Italia era troppo elevato per uno spostamento di massa dalla regione dei tartufi e della Bagna cauda alla terra dei laghi, avevamo pensato che sarebbe stato più semplice se
la montagna fosse andata da Maometto.
Abbiamo acquistato due biglietti globali, in cui sono previsti 10 giorni di viaggio (con treni e trasporti affiliati con Interrail) nell’arco di 22 giorni. Si può scegliere come distribuire i giorni di viaggio con i giorni di riposo. Questo tipo di pass non è utilizzabile nel Paese di propria residenza, nel nostro caso la Finlandia.
Dopo molti pensamenti, il tragitto che abbiamo deciso di percorrere era questo:
blank_europe_map
E, in effetti, un’amaca tra le palme la ricevemmo lo stesso!

L'amaca e la palma nel giardinio di mio padre e mia nonna! :D

L’amaca e la palma nel giardinio di mio padre e mia nonna! :D


Non mancate di visitare DUEFILIDERBA se volete sapere cosa visitare in questo tragitto, cosa mangiare, dove dormire e tante altre curiosità!

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Comments are closed.