Archive of ‘FinlAndiamo’ category

Alba polare

La cosa bella degli inverni lunghi in Finlandia (sopratutto al nord) è il fatto che non è necessario svegliarsi presto per gustarsi quella cosa meravigliosa che è l’alba. Inoltre vedere il sole in inverno è cosa talmente rara che, quando lo si scorge, lo si apprezza più di quanto non si abbia mai fatto prima, più di quanto non si abbia mai capito prima.

Ecco cosa cosa significa alba durante un inverno finlandese nella città di Oulu dove attualmente vivo:

rsz_dsc_0005rsz_dsc_0009 rsz_dsc_0011 (more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

La storia della Runebergintorttu

Oggi in Finlandia è un giorno molto speciale: è il Runeberginpäivä, il giorno di Johan Ludvig Runeberg (1804-1877), il poeta nazionale di Finlandia.

Probabilmente la sua opera più importante è La storia dell’alfiere Stål, pubblicato per la prima volta nel 1848 in lingua svedese, allora la lingua degli intelletuali in Finlandia.

rsz_dsc_0061

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Salmone al pistacchio

Il salmone, si sa, è alla base della piramide alimentare scandinava.

Ecco qui una ricetta semplice per un salmone un po’ diverso dal solito e gustosissimo, che ha come ingrediente chiave il pistacchio.

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Marmellata di Aronia e Ribes rosso

aronia marmellata

Dopo aver raccolto una quantità di aronia troppo abbondante per essere semplicemente consumata in frullati, ho deciso di fare un po’ di marmellata con parte delle bacche raccolte (vi parlo dell’aronia qui e di come ricavarne del succo qui).

A metà strada del procedimento, però, la prova assaggio non ha retto: il gusto astringente era troppo forte e disturbante. Che fare? Aggiungere zucchero non avrebbe cambiato nulla.

A quel punto mi sono ricordata

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Lipunryöstö, il ruba-bandiera extreme. Parte 2

Nella prima parte di questo articolo abbiamo già considerato le regole di questo ruba-bandiera totalmente diverso da come lo conosciamo noi in Italia.

Il ruba-bandiera finlandese è un qualcosa che dovrebbe essere praticato da tutti i bambini, e non solo. Offre l’opportunità di staccare le nuove generazioni dai videogiochi e proiettarli in un’avventura tramite la quale avranno l’occasione ormai rara di conoscere la natura, la foresta e le persone con cui stai giocando.

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Lipunryöstö, il ruba-bandiera extreme. Parte 1

-12. Neve e ghiaccio su ogni superficie. Tempo grigio nel breve lasso di “luce”, notte nel resto delle ore. Detto in parole parole povere: Novembre in Finlandia, quando va male. Questo è il tempo ideale per attuare un gioco che in Italia conosciamo come un qualcosa per bambini da praticare durante le ore di educazione fisica a scuola, ma che qui si trasforma in un qualcosa di totalmente diverso.

IMG_9710

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Succo di frutta fatto in casa

Mi ricordo quando ero bambina era una festa raccogliere con nonna e papà le amarene nel nostro giardino, toglierne il nocciolo, farle bollire con lo zucchero, ricavarne del succo e  usare il resto per delle marmellate. Era un’attività gioiosa che prendeva tutto il giorno.

La settimana scorsa, dopo aver raccolto dell’aronia (ve ne parlo qui), mi chiedevo come avrei potuto utilizzare queste bacche e Klapsu mi suggerisce di farci del succo. Stavo per scrivere a mia nonna per delle delucidazioni su questo vago ricordo di passata produzione familiare di succhi, quando mia suocera mi inizia a parlare di una pentola per succhi. Cosa sarà mai?

138

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Aronia

  101

Si sta concludendo il periodo di raccolta di questa bacca, i cui cespugli raggiungono l’altezza di anche 2 metri.

L’aspetto è simile al mirtillo, ma il gusto è differente perché più amaro e pungente. Personalmente ho raccolto queste bacche nell’arco di due giorni la scorsa settimana. Il primo giorno si presentavano così.

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

La natura finlandese ci regala: Bacche&Frutti di bosco

BenefitsofFreshBerriesLa terra finlandese è generosissima, se comparata con le dure condizioni climatiche in cui si trova.
Anche se viene chiamata terra dei mille laghi, il territorio finlandese è costituito per tre quarti (74,2%) da foreste. Questo le regala la prima posizione in Europa come paese più “forestoso”.
In autunno, le foreste finlandesi si trasformano in miniere di pietre preziose.
In una giornata di sole, camminando nella foresta, se ti inginocchi, le vedi brillare, queste preziosissime gemme; sono rosse, gialle, arancioni, blu e nere.
Noi italiani ignoriamo la vastità di frutti di bosco e bacche esistenti. Oltre ai grandi classici, come le more e i lamponi, ne esistono tantissime altre con enormi proprietà, ricchissime di vitamine e di gusto!
Ne considereremo una alla volta, analizzandone le caratterische e l’uso che i finlandesi ne fanno.

Rimanete sani mangiando sano!!

 

Thais K.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

1 2