Archive of ‘Cibo&Ricette’ category

Köyhät ritarit: in cucina non si spreca niente!!

rsz_dsc_0178

Anche quassù al circolo polare artico abbiamo la nostra versione dei famosi toast alla francese finlandese. Come noto, l’origine dei toast alla francese è ben lontana, risalente al quarto/quinto secolo d.C. Questo dolce esiste per la regola del non si butta via niente. (more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Marocchino

rsz_dsc_0011C’è poco da fare, il caffè è una cosa a cui non riesco a rinunciare. Purtroppo quassù non è cosa immediata trovare del buon caffè italiano (ad un prezzo ragionevole). Il posto in cui è più probabile incontrarlo è sicuramente Lidl, dove ogni tanto hanno delle campagne con prodotti provenienti da altri stati e, quando è il turno dell’Italia, solitamente il caffè in chicci Lavazza è presente.

Da buona piemontese, il marocchino è una forma di caffè che amo tantissimo. Ovviamente, ne esistono infinite varianti. Oggi vi propongo la mia. (more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Merenda finlandese all’alce

Una tipica merenda finlandese potrebbe facilmente prevedere carne affumicata di alce.

rsz_dsc_0150

La carne affumicata esiste sin dalla notte dei tempi. Grazie a questo procedimento, infatti, la carne aveva la possibilità di essere mantenuta più a lungo e poteva essere trasportata durante viaggi come ricarica di energia.

Se passate su per di qui, non potete mancare una merenda che includa un panino con pane di soda (con farina integrale e di segale), burro, qualche foglia di rucola, formaggio Cheddar stagionato e delle gustose fette sottili di alce affumicata!

rsz_dsc_0153

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Sorbetto di ananas e arancia

rsz_1dsc_0370

L’idea per questo sorbetto è nata principalmente da due ragioni: il mio dente del giudizio sta crescendo e fa un male cane e, di conseguenza, capitano quei giorni dove posso mangiar solo pappine, pappette, frullati e simili. In uno di quei giorni , con Klapsu abbiamo deciso di provare a realizzare un sorbetto da noi. E in effetti è stato più semplice di quanto pensassimo! Modestia a parte, Klapsu l’ha definito il sorbetto più buono che abbia mai mangiato. Non solo la prova marito è stata superata, ma anche la prova amici finnici che l’hanno apprezzato molto nonostante la fredda freddissima, scivolosa e uggiosa giornata! (more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Rolatine di pollo

rsz_dsc_0069

Vi è mai capitato di voler mangiare qualcosa di buono, di speciale, ma non avete più voglia/tempo/energia da spendere ai fornelli? Questa ricetta è esattamente quello che fa per voi! (more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Salmone al pistacchio

Il salmone, si sa, è alla base della piramide alimentare scandinava.

Ecco qui una ricetta semplice per un salmone un po’ diverso dal solito e gustosissimo, che ha come ingrediente chiave il pistacchio.

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Marmellata di Aronia e Ribes rosso

aronia marmellata

Dopo aver raccolto una quantità di aronia troppo abbondante per essere semplicemente consumata in frullati, ho deciso di fare un po’ di marmellata con parte delle bacche raccolte (vi parlo dell’aronia qui e di come ricavarne del succo qui).

A metà strada del procedimento, però, la prova assaggio non ha retto: il gusto astringente era troppo forte e disturbante. Che fare? Aggiungere zucchero non avrebbe cambiato nulla.

A quel punto mi sono ricordata

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Succo di frutta fatto in casa

Mi ricordo quando ero bambina era una festa raccogliere con nonna e papà le amarene nel nostro giardino, toglierne il nocciolo, farle bollire con lo zucchero, ricavarne del succo e  usare il resto per delle marmellate. Era un’attività gioiosa che prendeva tutto il giorno.

La settimana scorsa, dopo aver raccolto dell’aronia (ve ne parlo qui), mi chiedevo come avrei potuto utilizzare queste bacche e Klapsu mi suggerisce di farci del succo. Stavo per scrivere a mia nonna per delle delucidazioni su questo vago ricordo di passata produzione familiare di succhi, quando mia suocera mi inizia a parlare di una pentola per succhi. Cosa sarà mai?

138

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Aronia

  101

Si sta concludendo il periodo di raccolta di questa bacca, i cui cespugli raggiungono l’altezza di anche 2 metri.

L’aspetto è simile al mirtillo, ma il gusto è differente perché più amaro e pungente. Personalmente ho raccolto queste bacche nell’arco di due giorni la scorsa settimana. Il primo giorno si presentavano così.

(more…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

1 2 3